Eva Wedding Planner

Il matrimonio e il magico potere dei fiori.

Eva Raccanello Wedding Planner & Events Creator
Eva Wedding Planner

Il matrimonio e il magico potere dei fiori. Perché è importante sceglierli in base alla loro stagionalità?

I fiori sono considerati elementi fondamentali nella progettazione di un matrimonio; loro infatti, assieme a luci, candele e una mise en place impeccabile, creano un colpo d’occhio che emoziona e lascia un ricordo indelebile nella mente di tutti gli ospiti.
Quando si inizia a lavorare sul progetto creativo del matrimonio, i fiori diventano alcuni fra i protagonisti, il mio consiglio è di scegliere i fiori in base al gusto personale, in base al tema, allo stile del vostro matrimonio e in base alla stagionalità.

Il wedding planner conosce il mondo dei fiori e dev’essere in grado di consigliarvi al meglio tenendo conto della loro stagionalità, della location in cui verranno ambientati, del budget che si vuole investire e di tutti gli elementi che si svilupperanno attorno ad un progetto floreale. Considerare la stagionalità dei fiori, ci dà la possibilità di avere fiori più rigogliosi, belli, facili da lavorare e allo stesso tempo meno cari.
Quando i fiori sono “fuori dalla loro stagione” non sono mai vigorosi e i loro prezzo è decisamente più alto perché vengono importati o forzati artificialmente a crescere nelle serre.
Il mio consiglio è di tener conto anche del fattore “eco sostenibilità”, ognuno di noi dovrebbe cercare di avere un occhio attento all’ambiente che ci circonda, imparare ad assecondare la natura e il suo ritmo.

Ad ogni matrimonio la sua stagione, ad ogni stagione il suo fiore.

Il matrimonio e il magico potere dei fiori in primavera

La primavera è il periodo delle fioriture, il periodo in cui le giornate iniziano ad allungarsi e il sole inizia a scaldare; questa stagione ci regala il piacere di godere della bellezza e del profumo di tante tipologie di fiori bellissimi.
Le coppie che celebrano il loro matrimonio in questo periodo sono a dir poco fortunati, perché possono sbizzarrirsi con creazioni floreali incantevoli.
I fiori che caratterizzano questa stagione sono le peonie, le mie preferite che per eccellenza sono il simbolo della primavera, è un fiore unico nel suo genere; citerei poi le romantiche rose inglesi, gli anemoni, i ranuncoli e la gysophila, quest’ultima sempre più utilizzata negli allestimenti floreali dei matrimoni, perché di grande impatto visivo e con un prezzo accessibile; mi vengono in mente poi alcune bulbose come i narcisi e i tulipani colorati e alcune tipologie di fiori di campo come i papaveri e le margherite, che possiedono uno stile raffinato ed elegante nella loro semplicità.

Il matrimonio e il magico potere dei fiori in estate

La stagione estiva ci regala tantissimi fiori colorati, vivaci e dalle tinte frizzanti come il giallo, il rosso e l’arancione. Il mio consiglio di wedding planner è quello di puntare sulle peculiarità della stagione e in questo contesto non mi lascerei scappare l’occasione di realizzare qualcosa di raffinato ma allo stesso tempo colorato e vivace.
Le coppie che celebrano il loro matrimonio in estate hanno la possibilità di sbizzarrissi con tantissime tipologie di fiori.
Primi fra tutti citerei la dalia di cui sono innamorata, ma a seguire mi vengono in mente le ortensie, la gardenia e i fiori di campo come il fiordaliso, la camomilla, la lavanda e il girasole che in questo periodo sono al massimo del loro splendore, penso poi alla protea, alla zinnia e al lisianthus, simbolo di grazia ed eleganza e per questo molto utilizzato come fiore durante i matrimoni.
Non dimentichiamoci delle piante aromatiche che durante il periodo estivo ci regalano il meglio di loro in termine di profumi e bellezza; la scelta di questi elementi avviene soprattutto tra le coppie giovani che sono sempre più orientati verso scelte etiche e sostenibili.

Il matrimonio e il magico potere dei fiori in autunno

Durante il periodo autunnale i colori cambiano e diventano più caldi e avvolgenti, le foglie iniziano a cadere e l’aria diventa più mite; dopo la siccità estiva la natura si riprende, ed è proprio in questo contesto che il nostro progetto floreale può avere un risultato straordinario e non scontato.
Tutte gli innamorati che celebrano il loro matrimonio nei mesi autunnali vivono una stagione che a mio avviso ha un fascino e un romanticismo tutto suo, hanno la possibilità di creare la loro color palette concentrandosi su colori morbidi e caldi.
Se penso all’autunno penso agli arancioni, ai colori bruciati, alle tinte “mattone”, mi vengono in mente zucche, fogliame, frutti autunnali, vasi di vetro soffiato e il calore delle candele che possono essere perfettamente amalgamati alle nostre composizioni.
Chi pensa che in autunno la scelta dei fiori è limitata, si sbaglia di grosso.
Tra i fiori tipici di questa stagione troviamo ancora le dalie, colorate e profumate, le ortensie, la calendula e la sterlizia nei colori vivaci aranciati, le gerbere, la celosia e il crocus sativius.

Matrimonio in inverno

L’inverno nonostante le rigide temperature è in grado di regalarci dei fiori bellissimi capaci di dar vita ad allestimenti da favola per un matrimonio da sogno.
In questo contesto un bravo wedding planner sa consigliarvi i fiori giusti da utilizzare in base al calendario delle stagioni.
La stagione invernale è principalmente caratterizzata da colori freddi e i fiori che sono presenti in questo periodo sono per lo più bianchi con qualche sprazzo di vitalità dato dal viola, il blu e il rosso.
Durante i mesi invernali i fiori per eccellenza sono gli anemoni, gli amaryllis che ci regalano un tocco inaspettato all’interno delle nostre composizioni, i tulipani nelle sue varietà di colori, i ranuncoli, le ellebori che sbocciano a metà dicembre, le calle e i narcisi.
Il bello di questa stagione è che ci da la possibilità di arricchire i nostri allestimenti sfruttando texture differenti come il fogliame, le bacche di tante tipologie, tante varietà di essenze secche come il cotone che regalano alle nostre composizioni un tocco magico e unico.

Per concludere mi sento di dedicare una nota d’importanza ad un complemento che a mio avviso non può mancare all’interno di una composizione floreale ben studiata, mi riferisco alle essenze verdi che in base alla loro stagionalità vanno sempre utilizzate; la sapiente sovrapposizione di varietà di foglie e tonalità di verde esaltano il gioco di colore e la bellezza dei fiori rendendo centro tavola, bouquet e composizioni varie più eleganti, raffinate ma soprattutto complete.

Related post