Eva Wedding Planner

“Save the Date” nel matrimonio.

Eva Raccanello Wedding Planner & Events Creator
Eva Wedding Planner

L’importanza del “Save the Date” per un matrimonio memorabile. Tutto quello che devi sapere su questa parola magica.

Che cos’è il “Save the Date” e quando spedirlo?

“Save the Date” letteralmente significa “Salva la data”, ha origini anglosassoni, ma è sempre più utilizzato anche nel nostro “Bel paese”. E’ un modo originale ed elegante di anticipare a tutti i vostri ospiti l’invito alle vostre nozze. E’ un “pre-invito” che va spedito circa sei mesi prima del vostro matrimonio per avvisare tutti i vostri invitati di considerarsi impegnati per quel giorno.

Il “Save the Date” diventa obbligatorio quando si sta organizzando un matrimonio “fuori porta” o un “destination wedding”. In questo caso va spedito con anticipo perché darà la possibilità a tutti i futuri partecipanti di organizzarsi per tempo il viaggio per poter partecipare all’evento. Il mio consiglio di wedding planner è di spedire sempre il “Save the Date”, perché  è un gesto molto apprezzato e di tendenza.

A chi spedirlo?

I destinatari del vostro invito saranno sicuramente tutte le persone che vorrete invitare al vostro matrimonio, ma verrà particolarmente apprezzato da tutti gli amici che vivono lontani e che non avete la possibilità di vedere tutti i giorni. Diversamente, destinatari come nonni o parenti più anziani, apprezzeranno sempre di più un invito fatto di persona, in cui sarete voi stessi a comunicate il vostro matrimonio.

Il vantaggio.

Il vantaggio di spedire il “Save the Date” è che non dovrete anticipare il nome della location e gli orari. In questo invito saranno presenti i vostri nomi, la data e la location in cui si celebreranno le nozze. Seguiranno dopo alcuni mesi le partecipazioni vere e proprio al matrimonio. Il mio consiglio è quello di creare un “Save the Date” originale, che catturi l’attenzione di tutti, infatti il “Save the Date” inizierà a trasmettere lo stile dell’evento, creando aspettative e curiosità. Inoltre inviare il “Save the Date” con anticipo non solo aumenta la probabilità di disponibilità da parte dei vostri ospiti, ma anche la partecipazione complessiva.

Coerenza e originalità.

ll mio consiglio di wedding planner è quello di studiare uno stile ben preciso che volete dare al vostro matrimonio, scegliere la vostra color palette e progettare minuziosamente tutti gli elementi che daranno vita al vostro progetto creativo nuziale. Non dimenticatevi che il “Save the Date” rappresenta il primo “biglietto da visita” del vostro matrimonio ed è il primo elemento che i vostri ospiti riceveranno. Il “Save the date” dev’essere coordinato a tutta la “Wedding Suite”: partecipazioni, libretti messa, tableau de marriage, menu, segna tavoli, cartellini vari, tutti gli elementi cartacei.

Spedire il “Save the Date” nel momento giusto è un gesto fondamentale per il successo del vostro matrimonio. Significa partire con il “biglietto da visita” che può fare la differenza e rendere il vostro grande giorno, un giorno memorabile per tutti.

 

 

Related post